Südtirol Tourism


Südtiroler Sportforum Malles - Corso internazionale per insegnanti di educazione fisica e sport


I DOCENTI DEL SPORTFORUM MALLES 2017

Alessandro Federico
Brazilian Jiu Jitsu, JBB for Self Defence, Animal Drills

Ritratto di Alessandro Federico

BRAZILIAN JIU JITSU

Sviluppato in Brasile negli anni ’20 dalla famiglia Gracie, dalle basi del Ju Jitsu Giapponese importato da alcuni maestri giapponesi immigrati dell’epoca.
Cinque fratelli Gracie, fra cui in particolare Helio Gracie, svilupparono un sistema di difesa personale basato sulla cedevolezza pura che potesse rendere capace il debole di avere la meglio su un aggressore molto più grosso e forte.
Lo stile di Jiu Jitsu brasiliano si è così evoluto ampliando e sviluppando un enorme bagaglio di tecniche di lotta prevalentemente di corpo a corpo con e senza abiti e soprattutto con svolgimento dei suoi allenamenti per il 90% di prevalenza nella attività al suolo.
Il Brazilian Jiu Jitsu è diventato famoso per mezzo della famiglia Gracie grazie ai cosiddetti Vale Tudo, combattimenti senza regole, svoltisi prevalentemente dentro una gabbia, dove gli esperti di BJJ hanno sempre vinto contro gli avversari brandendoli nelle loro morse e soffocandoli o ponendoli in leva articolare, costringendoli alla resa.
Nel 1993, la famiglia Gracie, emigrata in California, supportata da impresari di Holliwood, ha ideato il famoso UFC, torneo di combattimento senza regole, al quale parteciparono tutti i fighter americani più temuti, puntualmente “strangolati” dal minuto Royce Gracie, che con il suo Brazilian Jiu Jitsu, ha reso così famosa in tutto il mondo la micidiale tecnica del corpo a corpo del Brazilian Jiu Jitsu.
Negli anni successivi l’UFC si è poi adeguato alle esigenze di Pay TV diventando un evento di MMA (Mixed Martial Arts) più regolamentato e con dei limiti di colpi ai punti vitali e limiti di tempo.
Il Brazilian Jiu Jitsu è poi diventato uno sport competitivo su varie specialità, dove si lotta solamente e diviso per categorie di peso, età e discipline come quella col kimono e quella senza kimono, definita “Grappling”.
La sua evoluzione non si è ancora fermata, ma una cosa è certa, è uno dei pochi sport in continua espansione ed evoluzione tecnica.
Nelle MMA è definita come una disciplina basilare, senza la quale sia impossibile affrontare un avversario.
Alessandro Federico dice che senza il BJJ nelle MMA sarebbe come per un triatleta gareggiare senza saper nuotare.


BJJ FOR SELF DEFENCE
In questa sessione impareremo le tecniche più basilari ed estremamente efficaci del Brazilian Jiu Jitsu.

  1. Due proiezioni (portare a terra l’aggressore)
  2. Due strangolamenti (portare l’avversario in condizioni di resa o in caso contrario, perdita dei sensi)
  3. Prove pratiche


ANIMAL DRILLS
Gli animal drills del BJJ sono un ottimo metodo di allenamento per tenersi in forma imitando i movimenti degli animali e per dare all’atleta contemporaneamente la capacità motoria dei primi schemi della lotta corpo a corpo, soprattutto per quanto riguarda le posizioni diverse da quella eretta.
Non necessitano di particolare talento o di estrema forma fisica, sono molto divertenti ed impegnano molto il cervello.

 


  
Indietro alla lista docenti

 

Sportoberschule Mals - Staatsstraße 9 - 39024 Mals - ITALY - info@sportforum-mals.it